GLI ANNI ‘20 CROCEVIA DELLA STORIA NEL CONFLITTO TRA ÉLITE E POPOLO

Nell’arco di questi ultimi tre secoli, c’è un comune denominatore, rappresentato dalle dinamiche e dagli accadimenti dei rispettivi anni ‘20, che hanno inciso profondamente nell’evoluzione e nelle involuzioni, cui successivamente si è andati incontro, nel costruire i futuri assetti istituzionali e nel riconoscimento e nell’avanzamento dei diritti e dei popoli. Una retrospett...
Leggi tutto...

LA LENTA AGONIA DEL GOVERNO CONTE II: TRA METAMORFOSI DEI PARTITI E DERIVE AUTOCRATICHE

Nel dedalo inestricabile, dei diktat governativi, conferenze Stato-Regioni e rimbrotti di tanti sindaci che si ritengono ignorati, assistiamo ad una crescente girandola di stop and go nel declinare di provvedimenti che si intersecano, secondo le nuove tabelle cromatiche per definire il corrispondente grado di restrizioni in ciascun territorio regionale. Con tutto il seg...
Leggi tutto...

VIRUS PANDEMICI ED ECLISSI DELLO STATO DI DIRITTO

Le innumerevoli torsioni nella sequenza degli strumenti normativi che si sono adottati nel braccio di ferro tra governo e regioni oltre ad aver creato un groviglio di regole spesso contraddittorie e senza una verosimile copertura costituzionale,hanno esposto cittadini, imprese, e famiglie a disorientamento e disarticolazioni del normale vivere quotidiano. Una carrellata di r...
Leggi tutto...

SE MATTEO RENZI TIENE AL PAESE SI AFFRETTI A VARCARE IL RUBICONE

“Alea iacta est”. Con questa frase lapidaria, che ci riporta Svetonio, Giulio Cesare, nel ‘49 a.c., al rientro dalla Gallia, decise di oltrepassare il Rubicone, a quell’epoca punto di confine con il territorio romano, che nessun condottiero della Repubblica poteva varcare in armi senza l’autorizzazione del Senato. Un atto di coraggio e di sfida che Cesare ritenne di fare p...
Leggi tutto...

UN GOVERNO OMBRA PER CONTRASTARE UN ESECUTIVO SENZA BUSSOLA

In questa apparente antinomia si racchiude l’attuale dramma politico italiano. Stiamo precipitando di nuovo in un catastrofico lockdown, per l'insipienza che governo e talune istituzioni territoriali hanno mostrato nella scorsa estate,che doveva essere dedicata, senza perdere un minuto del prezioso tempo, alla predisposizione ed al potenziamento delle strutture sanitarie,del...
Leggi tutto...