Cassazione civ. Ordinanza n. 2257 del 26/01/2022: la Tari è dovuta anche se per un immobile è cessata la locazione e sono state disattivate le utenze, sia che venga adibito ad uso domestico o non domestico. Infatti si presume sempre la produzione di rifiuti a meno che il contribuente non fornisca un’idonea prova contraria.

Secondo la Suprema Corte il presupposto della Tari è costituito dalla detenzione o occupazione di una "res" suscettibile di produrre rifiuti. Di conseguenza è onere del contribuente dimostrare di non essere soggetto al tributo. Orbene, nel caso in contestazione, non era mai stata avanzata al Comune alcuna richiesta di esonero fondata sul rilievo che il cespite si fosse ...
Leggi tutto...

Corte di Cassazione, Ordinanza n. 2354 del 26 gennaio 2022: in presenza di querela di falso e ai fini della sospensione del processo, il giudice tributario deve verificare la pertinenza dell’azione e la sua rilevanza ai fini della decisione.

La decisione si riferisce ad un ricorso, presentato da una società di capitali, avverso delle cartelle di pagamento ex art. 36bis del dpr n. 600 del 1973 e 54bis dpr n.633 del 1972, per Iva,Irpeg ed Irap, oltre sanzioni ed interessi per gli anni 2003 e 2004. La CTP accoglieva il ricorso ma la decisione favorevole veniva invece completamente ribaltata dalla CTR del Lazio. ...
Leggi tutto...

La firma digitale nell’offerta telematica Commento all’Ordinanza di rigetto emessa dal Tribunale di Catania in data 27.01.2022

Estratto dell’articolo pubblicato sul sito Altalex al seguente link: https://www.altalex.com/documents/news/2022/02/18/la-firma-digitale-nell-offerta-telematica Negli ultimi anni sempre più persone si sono avvicinate al mondo delle aste giudiziarie per acquistare beni immobili, grazie anche allo sviluppo di applicazioni e siti internet che consentono a chiunque di prendere i...
Leggi tutto...